Preparatevi per un’avventura indimenticabile nel meraviglioso mondo dei giardini, firmata dai Grandi Giardini Italiani, dedicata alle famiglie per avvicinare i più giovani al ricco patrimonio botanico, artistico e culturale custodito nei più splendidi parchi d’Italia. La 27ª edizione della Caccia al Tesoro Botanico si terrà il lunedì 1° aprile 2024, in concomitanza con Pasquetta. Un giorno tradizionalmente dedicato alle escursioni all’aria aperta, che anche quest’anno vedrà l’apertura di alcuni tra i più suggestivi giardini botanici per accogliere i bambini e le loro famiglie.

L’evento, unico nel suo genere, è promosso dall’associazione Grandi Giardini Italiani, che comprende i più belli parchi visitabili delle ville e delle dimore storiche del nostro Paese. “Oggi è il momento dei giardini, del divertimento immersi nel verde”, spiega Judith Wade, fondatrice e CEO dei Grandi Giardini Italiani. “È importante instillare nei ragazzi l’amore per i giardini e la conoscenza del mondo delle piante, nonché il rispetto per la natura. La Caccia al Tesoro Botanico dei Grandi Giardini Italiani è un evento pensato per seminare negli giovani l’interesse per i giardini e l’attenzione per l’ambiente, poiché è compito di ciascuno di noi preservarlo per le generazioni future”.

Come funziona la Caccia al Tesoro Botanico

L’attività è pensata per i bambini dai 6 ai 10 anni. All’ingresso dei giardini, i partecipanti riceveranno una mappa che li guiderà nel gioco. Attraverso le domande poste durante la caccia al tesoro, i piccoli saranno stimolati a scoprire le principali caratteristiche della vita delle piante e le curiosità storiche e artistiche dei giardini. Ai bambini che completeranno il percorso verrà consegnato il certificato di piccolo botanico dei Grandi Giardini Italiani.

Giardini aderenti in Piemonte

  • Parco Pallavicino (Stresa, VB) – All’ingresso del Parco Pallavicino, i visitatori riceveranno una mappa del tesoro che condurrà i giovani botanici in erba e le loro famiglie alla scoperta dei segreti del giardino. Un’emozionante avventura attende tra enigmi e indovinelli che abbracciano curiosità botaniche e artistiche, fino a raggiungere il tesoro tanto ambito.
  • Castello di Miradolo (S. Secondo Pinerolo, TO) – Al Castello di Miradolo, situato a Torino, si svolge un’esperienza coinvolgente pensata per tutta la famiglia, dedicata alle meravigliose camelie presenti nel parco. Passo dopo passo e petalo dopo petalo, guidati da un esperto naturalista, è possibile scoprire i segreti dei fiori e il rinascere primaverile della Natura.
  • Villa Ottolenghi Wedekind (Acqui Terme, AL) – All’ingresso di Villa Ottolenghi Wedekind, i partecipanti saranno accolti con una mappa del tesoro che condurrà i giovani botanici in erba alla scoperta dei segreti del giardino. Un’emozionante avventura attende i visitatori, tra enigmi e indovinelli che abbracciano curiosità botaniche e artistiche, fino a raggiungere il tesoro tanto ambito.
  • Oasi Zegna (Trivero, BI) – L’Oasi Zegna è un’apprezzata presenza nella lista degli eventi, come ogni anno. Partecipare è estremamente semplice: all’ingresso del bosco, verrà distribuita una mappa del tesoro che condurrà le famiglie in un’entusiasmante tombolata nel cuore della natura, accompagnate da guide naturalistiche.
Per maggiori informazioni

Per conoscere gli orari, le modalità di prenotazione e partecipazione, consigliamo di consultare le schede dei singoli giardini partecipanti all’iniziativa, disponibili sul sito dei Grandi Giardini Italiani. Gli orari di apertura e i prezzi possono variare, e in alcuni casi l’evento potrebbe essere gratuito.

Seguici anche sui nostri canali social:

Potrebbe interessarti

Sagre, mercatini ed eventi: cosa fare in Piemonte nel weekend del 20-21 Luglio

Il weekend del 20 e 21 luglio in Piemonte si preannuncia ricco di opportunità per divertirsi e scoprire le bellezze della regione. Tra sagre gastronomiche, mercatini dell’artigianato e antiquariato e vivaci festival, c’è l’imbarazzo della scelta per trascorrere due giorni all’insegna del gusto, della cultura e dell’intrattenimento. Le feste patronali animano i borghi con musica […]

Il Vermouth: storia del più classico aperitivo torinese

Ultimamente lo Spritz è diventato uno degli aperitivi più diffusi, anche nella nostra regione, ma pochi sanno che il Vermouth è nato decisamente prima e, anche se non è un’invenzione prettamente piemontese, la sua produzione industriale è iniziata proprio in pieno centro a Torino. Questo vino aromatizzato, oggi alla base di moltissimi cocktail, come il [...]

Location matrimonio in Piemonte: 10 location originali per un matrimonio da favola

Il Piemonte è una delle regioni più affascinanti d'Italia e, sempre più spesso, viene scelta come location per  matrimoni e ricevimenti, grazie ai suoi paesaggi mozzafiato, alle sue eccellenze enogastronomiche e alle sue numerose dimore e residenze storiche. Se stai per convolare a nozze e sei alla ricerca di idee originali per rendere il tuo [...]

Progetto Forti Piemonte: iniziative turistico-culturali animeranno le Fortificazioni Piemontesi a partire dal mese di luglio

Nasce il progetto FORTI PIEMONTE per un sistema integrato di valorizzazione e promozione turistica Il Piemonte lancia il programma FORTI PIEMONTE, che vedrà protagonisti, oltre ai forti di Exilles, Fenestrelle, Gavi e Vinadio, già coinvolti lo scorso anno, anche l’Opera 5 di Moiola (CN), un’opera in caverna, tra le più grandi del cuneese. Numerose iniziative turistico-culturali animeranno i siti a partire dal [...]