Villa Pallavicino, un bellissimo parco affacciato sul Lago Maggiore

Villa Pallavicino si trova a pochissima distanza da Stresa e si affaccia direttamente sul Lago Maggiore. Dai suoi splendidi giardini, ricchi di fiori, piante e animali si può godere di una splendida vista sulle Isole Borromee e sulle acque del Lago. Un luogo suggestivo e perfetto per una gita fuori porta, soprattutto in compagnia di bambini e ragazzi che potranno immergersi totalmente nella natura e avvicinarsi a moltissimi animali, provenienti da tutto il mondo. 

Il Parco riaprirà il 18 marzo per la gioia dei tantissimi visitatori che ogni anno, lo scelgono come meta per una giornata all’aria aperta, grazie alla bellezza dei suoi giardini e per la tranquillità che si respira percorrendo i suoi viali. 

Gita a Villa Pallavicino ? ideale per famiglie ?‍?‍?‍ e per chi ama la natura ?

? G. Bolongaro (Dal Gruppo Facebook Gite fuori porta in Piemonte)

Un parco zoologico e un’oasi naturalistica di straordinaria bellezza 

Villa Pallavicino venne costruita a metà dell’Ottocento da Ruggero Bonghi, noto statista e letterato, per farne una residenza privata, ma nel 1862 la proprietà venne acquistata dalla famiglia Pallavicino, originaria di Genova, che ampliò la tenuta, restaurò la villa in stile neoclassico e ribattezzò la proprietà. Vennero inoltre costruiti percorsi e strade carrozzabili e il parco venne arricchito con numerose statue.

Nel 1952, la Marchesa Luisa Pallavicino decise di creare un parco zoologico, dove ospitare diverse specie di animali sia domestici sia esotici, provenienti da ogni parte del mondo, e nel 1956 il meraviglioso museo faunistico venne aperto al pubblico. Il Parco venne anche arricchito con fiori, piante e alberi secolari e oggi copre più di 18 ettari di terreno, direttamente protesi verso le splendide rive del Lago Maggiore. L’apertura di Villa Pallavicino venne annunciata dal Gazzettino di Stresa e contribuì in modo significativo ad aumentare l’afflusso turistico nella cittadina, che era già nota come meta di viaggi e soggiorni per il Mottarone, il Giardino Alpinia e le Isole Borromee.

Dal 2017, Villa Pallavicino è entrata a far parte del complesso delle Isole Borromee, che comprende l’Isola dei Pescatori, l’Isola Bella, l’Isola Madre e la Rocca di Angera. Uno straordinario patrimonio storico, artistico e architettonico, immerso in uno dei panorami più belli e suggestivi del mondo.

L’edificio della villa non è visitabile, ma si può comunque apprezzare l’eleganza della facciata esterna, con il classico impianto sobrio e simmetrico. Il parco, invece ospita un giardino zoologico in cui vivono oltre 50 specie di animali, tra cui daini, capre tibetane e lama, ma anche zebre, uccelli esotici, tartarughe, furetti e castori. I visitatori sono liberi di avvicinarsi agli animali in totale libertà e, in alcuni casi, li possono persino toccare. Un’attività molto emozionante per adulti e bambini.

Nel 2021 l’intera proprietà è stata acquistata dal Principe Vitaliano Borromeo, allo scopo di promuovere, valorizzare e rilanciare la Villa dal punto di vista turistico.

Stresa, villa Pallavicino agosto 2020, un’esplosione di colori.

? G. Bresciani (Dal Gruppo Facebook Gite fuori porta in Piemonte)

Avvicinarsi agli animali del Parco, un’esperienza sempre emozionante

Il Parco di Villa Pallavicino è molto famoso e amato dai turisti per la possibilità di avvicinarsi a molte specie animali domestiche, selvatiche ed esotiche. Molti animali erano già ospiti del Parco, quando la gestione è passata alla famiglia Borromeo, ma alcuni si sono aggiunti negli ultimi anni, grazie al lavoro del veterinario  Uberto Calligarich, che ha recuperato diversi esemplari selvatici, come la volpe Fanta, trovata abbandonata dalla madre non appena venuta al mondo. Tra gli ospiti del parco, molti non potrebbero più sopravvivere allo stato libero, perché nati in cattività, abbandonati o vittime di incidenti che hanno provocato danni permanenti.

La Fattoria è uno dei luoghi del Parco preferiti dai visitatori di ogni età, perché permette di avvicinarsi e incontrare lama, caprette, pecore e alpaca, che vivono liberi all’interno di un grande recinto, accessibile a tutti. Gli animali si avvicinano con tranquillità, rendendo possibile un incontro educativo, divertente e autentico davvero straordinario ed entusiasmante.

Parco di Villa Pallavicino, Stresa (VB)
Un vero gioiello!

? A. Porzio (Dal Gruppo Facebook Gite fuori porta in Piemonte)

Il giardino botanico, tra piante, fiori e alberi secolari

Il Parco di Villa Pallavicino è una vera meraviglia di colori, profumi e odori, perfetto per rilassarsi e ritrovare il pieno contatto con la natura. I lyriodendri e i castagni secolari sorprendono per le loro dimensioni gigantesche e le camelie, le ortensie e i rododendri colorano intensamente i viali del parco, tra scorci davvero suggestivi e sicuramente indimenticabili.

Di fronte alla villa si erge un maestoso Cedro del Libano dalle dimensioni davvero colossali, mentre il Giardino dei Fiori è un vero spettacolo di colori, che cambiano durante tutto il periodo estivo. L’impostazione del giardino fiorito è stata più volte rivista e oggi rispecchia l’impianto degli anni Cinquanta, anche se il disegno originale risale alla fine dell’Ottocento. Il roseto, realizzato intorno alla metà del Novecento, è il vero protagonista di questa parte del Parco, a cui fanno da contorno i tulipani, le viole, gli ibisco, le begonie, le salvie e molte altre bellissime piante fiorite che si alternano, rendendo il paesaggio sempre nuovo e affascinante ad ogni visita.

Se state pensando di organizzare una giornata a Stresa, non potete assolutamente perdervi Villa Pallavicino e il suo Parco davvero spettacolare. Un gioiello dal valore inestimabile!

? A. Boero (Dal Gruppo Facebook Gite fuori porta in Piemonte)

Info utili per visitare il Parco di Villa Pallavicino

Il Parco di Villa Pallavicino si trova in Via Sempione Sud, 8 a Stresa (VB) ed è aperto dal 18 marzo al 1° novembre 2022 con i seguenti orari:

  • Dal 18 marzo al 15 aprile: venerdì, sabato e domenica dalle 10 alle 17.30.
  • Dal 16 aprile al 30 settembre: tutti i giorni dalle 10 alle 17.30.
  • Dall’1 al 29 ottobre: tutti i giorni dalle 10 alle 17.
  • Dal 30 ottobre al 1 novembre: tutti i giorni dalle 10 alle 16.30.

Per informazioni su tariffe e biglietti cumulativi, che comprendono anche le visite all’Isola Bella e all’Isola Madre, è consigliabile visitare il sito ufficiale www.isoleborromee.it o contattare il call center al numero + 39 0323.933478.

Caratteristiche

  • Interesse paesaggistico e naturalistico
  • Interesse storico, artistico e culturale
  • Lago