Usseglio, il cuore delle Valli di Lanzo, ospiterà la 26esima edizione della tradizionale Mostra Regionale della Toma di Lanzo e dei Formaggi d’Alpeggio, comunemente conosciuta come la Sagra della Toma di Lanzo.

Questo evento, che è uno dei più attesi dagli abitanti di questa zona e non solo, si terrà nelle giornate di venerdì 8 luglio, sabato 9 luglio, domenica 10 luglio e il weekend successivo, ovvero quello del 16 e del 17 luglio. I protagonisti per eccellenza di questi due fine settimana, organizzati dal Comune di Usseglio e dall’Associazione Turistica Pro Loco, saranno i prodotti locali, la montagna e le tradizioni delle valli.

La 26esima edizione di questa rassegna di cultura e gusto segna un nuovo inizio dopo la situazione pandemica che ha caratterizzato gli ultimi anni, influendo anche sull’andamento e l’organizzazione degli eventi. Il programma della Sagra della Toma di Lanzo 2022 è ancora più dinamico e ricco rispetto ai precedenti: i visitatori, dai più piccoli ai più grandi, non troveranno solo le specialità enogastronomiche valligiane, ma anche le tradizioni incontaminate della cultura di montagna e spazi dedicati al divertimento.

Coloro che parteciperanno a questa grande manifestazione, la quale si svolgerà ad Usseglio – suggestivo borgo della Val di Viù a cui è stata assegnata in passato la Bandiera Arancione del Touring Club – avranno l’opportunità di gustare i formaggi di montagna, in particolare la Toma di Lanzo, riconosciuta come Prodotto Agro-alimentare Tradizionale della regione piemontese, e altre tipiche prelibatezze, come il Salame di Turgia o come i Torcetti. Inoltre, consoceranno più da vicino le tradizioni di montagna, quale ad esempio il tiro antico della transumanza, e le artigianali tecniche di produzione del formaggio originario di questi luoghi.

Il programma della Fiera Nazionale della Toma di Lanzo e dei Formaggi d’Alpeggio 2022

L’inaugurazione ufficiale della Fiera avverrà alle ore 18 di venerdì 8 luglio, momento in cui sarà presente il Sindaco di Usseglio e altre autorità del territorio.
Il taglio della forma di Toma D.O.P., rito irrinunciabile di questa manifestazione, segnerà l’inizio della Mostra Mercato, con la degustazione delle numerose specialità locali presso gli stand enogastronomici.
Alle ore 19, nell’area Country Village, aprirà lo Street Food e a movimentare la serata ci sarà la musica dal vivo, oltre alla discoteca mobile per i più giovani fino alle ore 22:00.

Sabato 9 luglio, invece, ci sarà la riapertura della Mostra Mercato e il Pranzo dell’amicizia allestito nella zona dello Street Food. Durante il pomeriggio avrà luogo l’inaugurazione della mostra Di rifugio in rifugio. Scenari di alpinismo nelle Valli di Lanzo nel Museo Civico Alpino A. Tazzetti.
Il divertimento continua con i flash mob organizzati dai membri dell’Accademia dello Spettacolo e nel corso della serata i ristoranti del borgo proporranno ai propri clienti menù deliziosi per le Cene Valligiane. Infine, la serata prevede anche il festeggiamento dei 30 anni di carriera dei Trelilu con uno spettacolo musicale coinvolgente.

La Mostra Mercato continua anche nella giornata di domenica 10 luglio, accompagnata da vari momenti di animazione per grandi e bambini. Il Country Village ospiterà un appuntamento gourmet, A tavola. Formaggi e Vini DOP del Piemonte: un matrimonio d’amore. Qui i partecipanti potranno degustare alcuni formaggi selezionati abbinati alle etichette migliori del territorio. A pranzo i ristoranti proporranno il Pranzo del Margaro e in Fiera ci sarà la tipica Risottata al sapore di Toma e dei formaggi piemontesi, cucinata dalla Pro Loco di Usseglio.
Una novità proprio di quest’anno è lo Street Food Montanaro, dove i buongustai troveranno taglieri di salumi, formaggi e altre specialità del posto. Nelle ore pomeridiane ci sarà la premiazione dello Stand più bello e la presentazione del libro di Arduino Baietto, intitolato “Il sale delle capre”. Un momento multiculturale sarà quello del flash mob e del concerto del Coro PolEtnico.

Dopo la pausa settimanale, l’evento riprenderà il weekend del 16 e del 17 luglio. Sabato 16 luglio la ripresa avverrà con gli animali da cortile della Fattoria in fiera e con il convegno dei Nuovi modelli per gestire le risorse del Territorio. Anche in questa giornata, si ripeterà il Pranzo del Margaro sia nei ristoranti del paese sia nelle aree della fiera. Il pomeriggio sarà a misura di famiglia, grazie alla messa in scena delle Avventure di Pinocchio da parte dell’ Accademia dello Spettacolo. La serata, durante cui si svolgerà la Cena Valligiana nel Pala Toma, sarà animata da La notte della curenta che prevede l’esibizione di gruppi franco occitani, i quali suoneranno cornamuse, ghironde e batterie.
Durante tutta la giornata, i più piccoli potranno partecipare al Mani in pasta Day, un laboratorio dedicato al lievito naturale, ai grissini e alla preparazione di focacce, pizza e pane, dopo lo spostamento con il Trenino della Toma nella vicina Borgata Perinera.

Per quanto riguarda la giornata finale, cioè domenica 17 luglio, oltre alla Fattoria in Fiera, si terrà anche la 18esima edizione della Mostra bovina, ovina, caprina di razze alpinemomento dedicato agli animali – soprattutto alle specie autoctone a rischio di estinzione – e ai vari allevatori della zona.
Nel corso della giornata ci sarà il laboratorio musicale Cantare insieme e la Risottata nuovamente preparata dalla Pro Loco. La Mostra si concluderà con la premiazione dei migliori capi presenti in mostra e del “rudun” più originale.

Un’altra novità di questa edizione sono le Pedalate al sapore di Toma, ovvero delle escursioni guidate in bicicletta che partono dal centro storico di Usseglio e arrivano all’Alpeggio Menzio per l’apericena con successivo rientro in paese per la serata.

Per maggiori informazioni, vi consigliamo di visitare il sito ufficiale della Mostra Nazionale della Toma di Lanzo e dei Formaggi d’Alpeggio 2022 al seguente link www.sagradellatoma.it.

Autore dell'articolo