È iniziata la stagione balneare in Piemonte e le nostre spiagge sono già pronte per accogliere migliaia di bagnanti.
I laghi e i fiumi della nostra Regione saranno un’ottima alternativa per coloro che vorranno godere di bellissimi paesaggi e ambienti incontaminati senza allontanarsi da casa.
La nostra Regione non ha affacci diretti sul mare, ma possiamo vantare la presenza di circa ottanta destinazioni diverse dove ritrovare il gusto della balneazione dopo un periodo così difficile.
La Regione Piemonte, vista la situazione economica e sanitaria, vuole incentivare il turismo interno, favorendo l’economia dei territori locali e spingendo i piemontesi a riscoprire la bellezza dei fiumi e dei laghi nelle vicinanze, così come già accadeva fino agli anni Settanta.

Il sito della Regione Piemonte offre una panoramica dettagliata di tutti punti in cui è possibile bagnarsi e dà indicazioni sull’utilizzo degli spazi confinanti, in modo attento e sostenibile per l’ambiente.
Un modo originale per pensare all’estate che permetterà, dopo molti mesi di restrizioni e limitazioni, di ritrovare il piacere di un tuffo in acque pulite e sicure.

La maggior parte dei punti di balneazione piemontesi sono riconosciuti dall’ Arpa Piemonte con una certificazione di primo livello e un attestato di eccellenza, che ne dimostra l’ottima qualità delle acque e degli ambienti circostanti.

Si può scegliere tra ben 79 mete turistiche, distribuite tra sette laghi e fiumi, tra cui spiccano 47 spiagge risultate di qualità “Eccellente”.
In dettaglio, 25 spiagge si trovano sulle sponde del bellissimo Lago Maggiore e delle Isole Borromee, 10 sono situate sull’intimo Lago d’Orta, 2 sul più piccolo ma affascinante Lago di Mergozzo, 4 sul Lago di Viverone, 3 sul Lago Sirio, una sul lago di Avigliana e due sui torrenti Cannobbino e San Bernardino. Tutte le altre spiagge hanno ottenuto uno stato da buono a sufficiente.

Dal 2021, alla rete dei bacini autorizzati alla balneazione, si è inoltre aggiunta la località Spiaggia Vevera di Arona, inserita al termine dei lavori di adeguamento alla rete fognaria e in seguito all’esito favorevole del primo campionamento sulla qualità delle sue acque.
Inoltre, come tutti gli anni, continuerà il monitoraggio per la presenza dei cianobatteri sui laghi Maggiore, Sirio, Candia, Viverone e Avigliana Grande allo scopo di prevenire eventuali rischi per la salute durante la stagione balneare.
Oltre alle valutazioni positive dell’Arpa sono da segnalare le due Bandiere Blu assegnate dalla FEE (Foundation for Enviromental Education) alle spiagge di Cannero Riviera sul Lago Maggiore e del Lido di Gozzano sul Lago d’Orta.
La Bandiera Blu è un riconoscimento prestigioso che ogni anno viene assegnato alle spiagge di 46 paesi nel mondo che rispettano i rigidi criteri della FEE per la qualità sia delle spiagge sia degli approdi turistici.
Le spiagge devono rispondere rigorosamente a determinati requisiti per quanto riguarda l’educazione ambientale, le analisi chimiche e biologiche delle acque, la sorveglianza e la sostenibilità degli ambienti circostanti, la pulizia, l’accesso degli animali domestici e la gestione dei trasporti.
Il fatto che queste spiagge siano state premiate è un ulteriore segno della grande attenzione e del valore dei nostri territori.
Grazie a queste valutazioni molto positive, la stagione balneare piemontese sarà all’insegna della ripresa, con moltissimi turisti che si riverseranno sulle spiagge dei laghi e dei torrenti, in ambienti suggestivi e meravigliosi, ma soprattutto puliti.

Di seguito, l’elenco delle spiagge di qualità eccellente presenti nella nostra Regione:

Lago di Avigliana

📷 A. Gilla (Dal Gruppo Facebook Gite fuori porta in Piemonte)

  • Chalet Grigneto (Avigliana): la spiaggia si affaccia sul Lago Grande ed è caratterizzata da una serie di colline che racchiudono la conca lacustre. La spiaggia è di proprietà di un circolo nautico che offre servizi di navigazione da diporto e bar.

Lago di Mergozzo

📷 Ministryfab (Dal Gruppo Facebook Gite fuori porta in Piemonte)

  • Portaiolo (Mergozzo): la spiaggia ad accesso libero, viene anche chiamata “la rustica” e si trova ai piedi del Montorfano. Sono presenti attività di ristorazione, servizi pubblici e docce.
  • Piccolo Lago – Campeggi (Verbania): la spiaggia è sabbiosa e in lieve pendenza. Sono presenti attività di ristorazione e ristoro, campeggi, strutture sportive e ricreative.

Lago di Viverone

📷 S. Trovato (Dal Gruppo Facebook Gite fuori porta in Piemonte)

  • Lido di Anzasco (Piverone): Sul lungolago prevalentemente erboso si trova una passeggiata attrezzata con panchine. Per un breve tratto ci sono piccole spiagge sabbiose e si può usufruire di un pontile pubblico in legno. Sono presenti attività commerciali, di ristorazione, servizi igienici, un parcheggio ed un servizio di battello per il giro del lago.
  • Campeggio Haway (Viverone): Il lungolago è leggermente in discesa fino a livello dell’acqua con una piccola spiaggia ciottolosa e un approdo in legno. Il fondale è sabbioso con presenza di sassi. Il campeggio è l’ultimo insediamento turistico prima della zona umida della torbiera.
  • Lido di Viverone (Viverone): Il lungolago erboso ha una zona attrezzata e una passeggiata lastricata. I fondali sono sabbiosi con presenza di sassi. È possibile affittare attrezzatura da spiaggia, natanti e pedalò, inoltre è presente una scuola guida per conseguire le patenti nautiche. Sono presenti numerosi bar, servizi igienici e un’area parcheggio che costeggia tutto il lido.
  • Comuna – Masseria (Viverone): Il lungolago è erboso e il fondale è sabbioso con presenza di sassi. La zona inizia con una serie di campeggi e continua con un ricovero natanti, seguito da una serie di piccole spiagge e approdi in legno a servizio di abitazioni private lungo il lago. Si possono affittare attrezzature da spiaggia e usufruire di bar, servizi igienici e parcheggio.

Lago d’Orta

📷 L. Grieco (Dal Gruppo Facebook Gite fuori porta in Piemonte)

  • Lido Gozzano (Gozzano)Bandiera Blu: La spiaggia libera, premiata con la Bandiera Blu 2021, è ciottolosa e permette di praticare sport acquatici.
  • Imbarcadero (Nonio): La spiaggia libera, ghiaiosa e ciottolosa, è attrezzata con un pontile per l’attracco delle imbarcazioni, docce e servizi igienici.
  • Bagnera (Orta San Giulio): La spiaggia libera e ghiaiosa permette la pratica di sport acquatici.
  • Miami (Orta San Giulio): La spiaggia libera ghiaiosa e sabbiosa permette la pratica del nuoto ed altri sport aquatici.
  • Ortello (Orta San Giulio): La spiaggia libera, ghiaiosa e sabbiosa, è attrezzata con servizi igienici e docce. Inoltre, è presente un pontile per imbarcazioni da diporto.
  • Rialaccio (Pella): La spiaggia, libera e ciottolosa, è preceduta da una zona erbosa.
  • Campeggio Verde Lago (Pettenasco): La spiaggia ghiaiosa e ciottolosa, a cui è annessa una struttura extralberghiera, ha accessi sia liberi sia privati. E’ presente un pontile per l’attracco delle imbarcazioni.
  • Punta di Crabbia (Pettenasco): La spiaggia è erbosa e ad accesso pubblico. E’ presente un pontile per l’attracco delle imbarcazioni.
  • Pascolo (S.Maurizio d’Opaglio): La spiaggia libera e ghiaiosa è preceduta da un’area erbosa. Sono presenti un pontile, servizi igienici e docce.
  • Prarolo – Porto Lagna (S.Maurizio d’Opaglio): La spiaggia è libera e ghiaiosa. Su di essa sono presenti una piattaforma per i tuffi, servizi igienici e docce.

Lago Sirio

📷 AT. Borotto (Dal Gruppo Facebook Gite fuori porta in Piemonte)

  • Araba Fenice (Il Cigno) (Chiaverano): Il lungolago è erboso, alberato e attrezzato con panchine. Lungo la riva è presente un bar ristorante.
  • Moia – Scaricatore (Chiaverano): Si tratta di uno stabilimento balneare con ampio spiazzo erboso pianeggiante attrezzato con pontili, sdraio, punto di ristorazione, servizi igienici, noleggio pedalò e un’area riservata ai cani. Sul lungolago in terra battuta e ad accesso pubblico è presente un’area attrezzata con tavoli e sedie dove è anche possibile passeggiare con i cani tenuti al guinzaglio. La pendenza del fondale è molto bassa ed è consentito praticare la pesca.
  • Società Canottieri (Ivrea): Si tratta di un circolo privato attrezzato con centro ristoro, sdraio, servizi, noleggio pedalò e canoe. È presente un ampio spiazzo erboso pianeggiante attrezzato con pontili. La pendenza del fondale è piuttosto elevata e si può praticare il canottaggio.

Lago Maggiore

📷 G. Corradino (Dal Gruppo Facebook Gite fuori porta in Piemonte)

  • Spiaggia Vevera (Arona): La spiaggia è libera e ghiaiosa. Solo recentemente è stata inserita nella rete delle zone balneabili a seguito di lavori effettuati sulla rete fognaria per eliminare fonti d’inquinamento.
  • Lido Baveno (Baveno): La spiaggia è libera, sabbiosa e ghiaiosa e vi possono accedere anche i cani al guinzaglio. È possibile praticare sport acquatici e beach volley.
  • Lido Cannero (Cannero)Bandiera Blu: La spiaggia a cui è stata conferita la Bandiera Blu 2021, è sabbiosa e in lieve pendenza, si trova in un’area pubblica comunale, dove sono presenti docce e servizi pubblici, ed è possibile praticare sport acquatici.
  • Campeggio Internazionale Riviera (Cannobio): La spiaggia ciottolosa e in lieve pendenza si trova all’interno di un campeggio dove sono presenti 2 ristoranti, un mini market, un bar, servizi pubblici e docce. È possibile praticare sport acquatici come surf, barca vela catamarano e subacquea. Sono presenti uno scivolo per imbarcazioni e boe in affitto.
  • Campeggio Nosetto (Cannobio): La spiaggia ciottolosa e in lieve pendenza si trova all’interno di un campeggio dove sono presenti un ristorante-bar, servizi pubblici e docce. È possibile praticare sport acquatici.
  • Lido Parco (Cannobbio): La spiaggia libera e ciottolosa è in lieve pendenza e si trova nel parco comunale dove sono presenti docce, servizi igienici e un’area picnic. È possibile praticare e imparare sport acquatici quali windsurf, kite surf, barca vela catamarano e subacquea. Nel parco sono inoltre presenti un campo da calcetto e due campi da beach-volley. A 200 metri si trovano anche campi da tennis, un mini-golf e un campo da calcio con annessa una pista di atletica. È presente anche una struttura per la ristorazione.
  • Località Pirolino – Bar Leonardi (Dormelletto): La spiaggia libera ed erbosa è attrezzata con docce, servizi igienici e strutture per la ristorazione.
  • Panizza (Ghiffa): La spiaggia ciottolosa e in lieve pendenza si trova in un’area pubblica nei pressi dell’omonimo residence, un tempo conosciuto cappellificio. È consentito l’accesso ai cani al guinzaglio ed è possibile praticare sport acquatici.
  • Spiaggia Incrino (Ghiffa): La spiaggia è ciottolosa e in lieve pendenza ed è consentito praticare sport acquatici.
  • Lesa – Castellaccio (Lesa): La spiaggia libera e ghiaiosa è attrezzata con docce.
  • Lido Comunale Lesa (Lesa): La spiaggia libera e ghiaiosa permette di praticare sport acquatici.
  • Spiaggia Lido Meina (Meina): Si tratta di una spiaggia erbosa all’interno di una struttura ricreativa privata, dove sono presenti servizi igienici, docce, bar, ristorante, aree ricreative e sportive.
  • Dell’Orto (Oggebbio): La spiaggia è libera, ciottolosa e in lieve pendenza. È possibile praticare sport acquatici.
  • Sotto Camogno (Oggebbio): La spiaggia è libera, ciottolosa e in lieve pendenza. È possibile praticare sport acquatici.
  • Villa Gianna – Quarantina (Oggebbio): La spiaggia è libera, ciottolosa e in lieve pendenza. È possibile praticare sport acquatici.
  • Isola Bella (Stresa): La spiaggia è libera e ghiaiosa ed è possibile praticare sport acquatici.
  • Isola Madre (Stresa): La spiaggia è libera e ghiaiosa ed è possibile praticare sport acquatici.
  • Isola dei Pescatori (Stresa): La spiaggia è libera e ghiaiosa ed è possibile praticare sport acquatici.
  • Lido Carciano (Stresa): Si tratta di una spiaggia ghiaiosa, nei pressi della stazione della funivia per salire al Mottarone. Si possono praticare sport acquatici.
  • Spiaggia Regina Blu (Stresa): Si tratta di una spiaggia ghiaiosa, nei pressi dell’Hotel Regina. Si possono praticare sport acquatici.
  • Villa Pallavicino (Stresa): Si tratta di una spiaggia ghiaiosa, a valle del Parco di Villa Pallavicino. Si possono praticare sport acquatici.
  • Bel Sito – Tre Ponti (Verbania): La spiaggia è ghiaiosa e in lieve pendenza ed è possibile praticare sport acquatici.
  • Buon Rimedio (Verbania): La spiaggia è libera e ghiaiosa ed è possibile praticare sport acquatici.
  • Campeggio Sasso (Verbania): La spiaggia pubblica, ciottolosa ed in lieve pendenza si trova nei pressi di un centro velico e sono presenti un bar, servizi e docce. È possibile praticare sport acquatici quali surf, barca vela catamarano e subacquea.
  • Isolino – Fondo Toce (Verbania): La spiaggia sabbiosa e in lieve pendenza si trova all’interno di una struttura extralberghiera nella Riserva Naturale di Fondo Toce ed arriva fino alla foce del Toce. Sono presenti un supermercato, un bar, una piscina, una rivendita di tabacchi e giornali, un ristorante e un punto internet. Da aprile a settembre si può usufruire di animazione diurna e della presenza di un medico. Sono disponibili anche un parco giochi, un campo sportivo e tavoli da ping pong. Inoltre è possibile noleggiare windsurf, pedalò, canoe e biciclette. Sono ammessi i cani al guinzaglio.

I torrenti

  • Cannobbino (Verbania): Nel comune di Cannobio, nella provincia del Verbano Cusio Ossola, il torrente Cannobino ha scavato nel corso degli anni le rocce della valle costituendo numerose insenature dove l’acqua ha creato dei veri e propri laghetti. In alcuni di questi le acque sono molto impetuose, a causa dei vari dislivelli, mentre in altri punti sono calme e ideali per un bagno rinfrescante.
    L’Orrido di Sant’Anna lungo il corso del torrente offre un meraviglioso scenario naturale in cui potersi rilassare al fresco dell’acqua e degli alberi ad appena tre chilometri dal Lago Maggiore.
  • San Bernardino (Verbania): Il torrente è apprezzato soprattutto dai più giovani, perché in alcuni tratti è possibile praticare la canoa fluviale ed è particolarmente frequentato nel periodo estivo. È possibile praticare la pesca solo per la trota fario e al di fuori delle riserve del Parco.

Autore dell'articolo