Sabato 18 e domenica 19 giugno Magliano Alfieri ospita il festival dedicato alla «spontaneità». Sotto il segno dell’ortica ci sarà spazio per arte, dibattiti, musica, escursioni e degustazioni in-festanti.

Vi siete mai chiesti cos’è la spontaneità?

Spontaneo è sinonimo di «naturale»? Oppure significa «autonomo»? Spontaneo è «libero», oppure «senza filtri»? Soprattutto, spontaneo è l’immediato, il non programmato, l’effimero, l’impulsivo? O è ciò che accade quando agiamo per libera volontà, senza condizionamenti?

Dopo Tanareide (il festival del 2019 dedicato al fiume Tanaro) e dopo una “pausa Covid” durata ben due anni, il Castello di Magliano Alfieri torna ad essere centro propulsivo di idee e dibattiti. Questa volta, tema cardine sarà la spontaneità, espressa dal nome stesso dell’evento: URTIJA, ovvero «ortica», pianta spontanea per eccellenza, per alcuni fastidiosa infestante, per altri straordinario concentrato di proprietà benefiche.

Non è un caso che il termine «spontaneità» faccia capolino a Magliano Alfieri. Qui, negli anni ’60, vide la luce il Gruppo Spontaneo di Magliano Alfieri, uno dei collettivi piemontesi più attenti al recupero, alla salvaguardia e alla valorizzazione del patrimonio etnografico locale, a partire dai canti e dalle tradizioni popolari.

Organizzato dalle associazioni Amici Castello Alfieri, Tanaro Libera Tutti, Ragazzi del Roero e Chiamatemi Ismaele, il festival URTIJA – PROVINCIA SPONTANEA animerà Magliano Alfieri e il suo castello dal pomeriggio di sabato 18 alla sera di domenica 19 giugno. Una due giorni di arte, dibattiti, laboratori, escursioni e degustazioni di vino per capire, vivere e tornare a parlare di spontaneità in provincia, ovvero spontaneità della provincia. Il tutto, condito da un ricco programma musicale che culminerà con l’esibizione – sabato 18 giugno, a partire dalle 21.00 – di Carmelo Pipitone, seguito dal dj set degli Uhuru Republic.

IL PROGRAMMA

Sabato 18 giugno

  • ARTE CONTEMPORANEA
    URTIJA – PROVINCIA SPONTANEA trasformerà il Castello di Magliano Alfieri in una galleria d’arte contemporanea dedicata ad artisti che sono diretta espressione del territorio. In collaborazione con il l’Associazione Culturale Fondaco di Bra diretta da Silvana Peira, sotto la curatela di Christian Gangitano, la Cappella gentilizia, la Torre Ovest e la Chiesa dei Battuti Rossi del Castello di Magliano ospiteranno LUOGHI, mostra collettiva con le opere di Ivan Manzone, Anna Valla, Ugo Giletta, Livio Ninni e Giorgio Racca.
  • LUOGHI si focalizza sul tema della spontaneità attraverso un’indagine dei luoghi che possono essere rigenerati da un atto artistico libero, senza vincoli o necessità. Un tributo a quelle dimensioni fisiche e spirituali che l’arte è in grado di risignificare attraverso il suo potere ricreativo. Proprio come accadde al Castello di Magliano Alfieri, recuperato, salvato e riportato al centro della comunità grazie all’azione del Gruppo Spontaneo di Magliano e alle sue innumerevoli lotte per la rigenerazione del patrimonio artistico locale.
    La mostra inaugurerà sabato 18 giugno alle 17.00 e resterà aperta al pubblico ben oltre la durata dell’evento. Sarà possibile continuare a visitarla durante tutti i weekend fino a domenica 3 luglio 2022.
  • I DIBATTITI
    Sempre sabato 18 giugno, a partire dalla 18.00, URTIJA Provincia Spontanea è pronta provocare il pubblico attraverso un dibattito aperto sul tema della spontaneità. Grazie alla moderazione del filologo, poeta e podcaster Enrico Di Palma (il suo programma è Verba Manent) artisti, organizzatori e pubblico saranno invitati a riflettere sulle accezioni del termine spontaneo, alla ricerca di una definizione che aiuti a comprendere la «Provincia» e la sua innegabile voglia di esprimersi in forme libere (o pilotate?) da ciò che consideriamo «Centro».
    Durante il dibattito, in esclusiva per il festival URTIJA, verrà proiettato il corto La vera storia della partita di nascondino più grande del mondo, opera del Collettivo Asterisco (Paolo Bonfandini, Irene Cotroneo e Davide Morando). Girato nel 2021 a Serravalle Langhe, il corto è un’intelligente denuncia dello spopolamento dei borghi collinari raccontata attraverso lo stile di una favola.
  • LA MUSICA
    Ricco il programma musicale che, a partire dalle 21.00, in-festerà la Chiesa dei Battuti Rossi antistante il Castello di Magliano Alfieri. Sul palco dell’oratorio settecentesco saliranno due pesi massimi. Alle 22.00 circa Carmelo Pipitone, cantautore, chitarrista e cofondatore della band Marta sui Tubi; e, a partire da mezzanotte, il dj set degli Uhuru Republic, collettivo di artisti italiani e africani nel cui sound afrobeat ed electro si incontrano culture agli antipodi. Ad aprire e chiudere le danze di URTIJA – Provincia Spontanea, tre eccellenze musicali del territorio: Tanz Akademie, Follia Nuda e Fuh – Vinyl Set.

Domenica 19 giugno

  • IL BANCO DEI VINI «SPONTANEI» La domenica di URTIJA – Provincia Spontanea si aprirà all’insegna dei vini “spontanei”, una selezione di produttori del territorio che hanno fatto della naturalità un punto d’onore in vigna come in cantina. I produttori presenti avranno l’occasione di far conoscere al pubblico i loro vini e la loro filosofia, improntata sulla ricerca di un’enologia semplice, senza forzature, in armonia con l’uomo e l’ambiente circostante. Saranno presenti le aziende vitivinicole More Bianche, Valli Unite, e il collettivo Solo Roero (Cascina Fornace, Alberto Oggero e Valfaccenda).
  • IL PRANZO SOCIALE
    Culmine del programma domenicale sarà il pranzo sociale “spontaneo”. Un pranzo di comunità, in cui ognuno porterà il proprio cibo. Ad accompagnare questo momento di condivisione, i canti popolari del Gruppo Spontaneo di Magliano Alfieri, icona vivente di una spontaneità che ha contribuito a salvare documenti e tradizioni etnografiche di un passato che rischiava di scomparire.
  • LE VISITE AL MUSEO E LE ESCURSIONI
    Domenica 19 giugno il Museo Civico “Antonio Adriano” aprirà le porte alle visite guidate. Un viaggio tra le straordinarie collezioni qui conservate: i gessi decorati del Roero e il «Teatro del Paesaggio», la nuova sezione del museo – interattiva e multisensoriale – dedicata agli usi, i costumi e le tradizioni dei «contadini e naviganti» che furono le genti di Langa e Roero nel nostro recente passato. La visita guidata sarà gratuita per tutti i partecipanti all’evento.
    Alle 14.30, caccia alle erbe spontanee. Una semplice escursione di circa un’ora capitanata da Martina Cerruti, guida naturalistica, insieme ai ragazzi della Commissione Giovani di Magliano Alfieri. Una passeggiata alla scoperta di erbe ed essenze spontanee che crescono tra i filari intorno al Castello. Non serve la prenotazione, ritrovo di fronte all’ingresso del Castello e percorso ad anello.
  • APERITIVO E DJ SET AL TRAMONTO
    URTIJA – Provincia Spontanea saluta la spontaneità dei tramonti in collina con un aperitivo finale e dj set sul magnifico Belvedere nel parco del Castello. Un finale chill-out in cui ritorneranno i vini «spontanei» dei produttori presenti e i dischi di Radio Fujot. Ne usciremo ballando.

IL PROGRAMMA IN SINTESI 

URTIJA | Provincia Spontanea

18 – 19 GIUGNO 2022
Castello e Belvedere di Magliano Alfieri

INGRESSO LIBERO

Sabato 18 Giugno
Dalle 17.00 | Inaugurazione delle mostre d’arte contemporanea – in collaborazione con il Fondaco di Bra – degli artisti: Ugo Giletta, Ivan Manzone, Anna Valla, Livio Ninni.
Dalle 18.00 | Dibattito sul tema della spontaneità. Moderatore: Enrico Di Palma. Proiezione del corto La vera storia della partita di nascondino più grande del mondo (Collettivo Asterisco, 2021)
Dalle 20.00 | Cena
Dalle 21.00 | In-festante serata con Tanz Akademie, Follia Nuda, Carmelo Pipitone (from Marta sui Tubi e Dunk), Uhuru Republic dj set, Fuh Vinyl Set

Domenica 19 giugno
Dalle 11.00 | Presentazione e degustazione di vini spontanei con More Bianche, Valli Unite e Solo Roero.
Dalle 12.00 | Pranzo sociale “porta e condividi” e Urti-Canti popolari con il Gruppo Spontaneo di Magliano Alfieri
Dalle 14.30 | Escursione Maglianese
Dalle 16.00 | Visita guidata al museo “Teatro del Territorio Antonio Adriano” con attività per famiglie
Dalle 17.00 | Aperitivo e dj set di Radio Fujot

Autore dell'articolo