…esperienze sensoriali, non semplici vini…

Siamo un’azienda vinicola sita in una splendida zona del Piemonte, il Monferrato!

Produciamo vini tipici piemontesi e siamo una delle 3 aziende in tutto il mondo a vinificare in purezza un raro vitigno di malvasia a bacca bianca!

CHI SIAMO

Siamo due giovani appassionati del proprio lavoro, ma siamo soprattutto due fratelli che hanno ereditato da un padre, volato via troppo presto, due passioni: quella per la vita e quella per la vite.

Dal 2005 ci siamo immersi nel mondo del vino, che prima nonno Francesco e poi papà Marcello ci hanno insegnato ad amare… vendemmiando fin dalla tenera età!

Non abbiamo avuto dubbi, abbandonare tutto era impensabile, chi lo avrebbe detto a clienti e amici che sarebbero rimasti a gola asciutta? Scherzi a parte, non potevamo lasciare a metà la sfida iniziata da nostro padre: quella di riportare agli onori del mondo un pregiato vitigno minore piemontese (purtroppo per legge non possiamo, al momento, menzionare il nome del vitigno ma se ci contatterete vi racconteremo volentieri tutti i dettagli!)

L’AZIENDA

L’azienda si trova nel comune di LU Monferrato, piccolo borgo di 1200 abitanti situato sulla più alta collina del basso Monferrato Casalese.

Il vigneto occupa attualmente una superficie di circa 3 ettari, con terreno in parte franco-argilloso e in parte sabbioso-calcareo. Il sistema di allevamento è del tipo Guyot, con una produzione che predilige l’aspetto qualitativo a quello quantitativo.

I nostri vini piemontesi sono vinificati con moderne tecniche enologiche, senza perdere però il rispetto della tipicità e della tradizione.

IL VITIGNO

UN PREGIATO SEMI-AROMATICO A BACCA BIANCA

Si tratta di un raro e pregiato vitigno minore piemontese a bacca bianca. Qual è il nome, vi chiederete. E a noi piacerebbe rispondere  alla legittima domanda direttamente su queste pagine ma, almeno per il momento, la legge ce lo vieta in quanto questo vitigno non è inserito tra quelli riconosciuti come internazionali né con riconoscimento DOC. Stiamo però lavorando al fine di rendergli onore come meglio merita!

Dopo un periodo di quasi totale abbandonato, questo vitigno si ripropone nuovamente all’attenzione sia dei viticoltori sia dei consumatori grazie al suo notevole valore agronomico ed enologico.

I vini semi-aromatici riscuotono spesso un notevole successo per gli interessanti abbinamenti che consentono, dall’aperitivo ai formaggi stagionati, passando per alcuni dessert. Il contrasto tra la fragranza e l’assenza di zuccheri residui rende il vino prodotto con queste uve singolare, originale e capace di suscitare interesse e curiosità anche nei più scettici!

I NOSTRI VINI

Ogni vino che produciamo ha una storia, il nostro compito è raccontarvela attraverso sapori unici. In particolare lo sono quelli del nostro Invidia, un vino bianco semi-aromatico vinificato secco a partire dalle uve di un raro vitigno piemontese minore ancora poco conosciuto.

O come il nostro “Moncassino“, una Barbera del Monferrato DOC, che prende il nome dalla regione luese in cui si trovava il vigneto ai tempi dei nostri avi. Un vino da pasto (ma che pasto!), reso più rotondo dalla presenza di una piccola percentuale di uve cabernet.

E poi c’è “Lussuria“, il vino rosato del Piemonte, realizzato con le stesse uve del Moncassino. Vinificato anch’esso in acciaio con la tecnica del salasso, per poi essere imbottigliato a fine inverno.

Vino Bianco Piemontese

RARO CEPPO DI MALVASIA BIANCA

INVIDIA” – Si tratta di un antico vitigno le cui origini si perdono nella notte dei tempi. Fu importato in Italia dai Veneziani nel XIII secolo, da una piccola cittadina Greca del Peloponneso, Monemvasia, dalla quale prese la denominazione di Malvasia. Riferimenti al vitigno si trovano già nel XIV, e in Itala ne fa cenno Benedetto Croce nel 1800 definendola Malvasia Nostrale e dicendo: “fa l’uva longa e folta, con grani lunghi: è buona da mangiare, e da far vino, qual riesce dolce , e del sapore dell’uva”; mentre nei testi ampelografici ottocenteschi questo vitigno è chiamato Malvasia bianca del Piemonte.

Ecco come nasce il nostro vino bianco Piemontese, questo raro vitigno aromatico a bacca bianca è presente solo in Piemonte e soprattutto nel Monferrato casalese (in particolare a Lu Monferrato), gli esperti lo indicano come candidato ad entrare nel novero dei più pregiati vini bianchi Piemontesi autoctoni.

Vino Rosso Piemontese

BARBERA DEL MONFERRATO DOC MONCASSINO

Si tratta di barbera in purezza, le cui uve vengono raccolte in cassetta dopo un accurato diradamento e poi vinificate in acciaio secondo le più moderne tecnologie. Il nostro vino rosso piemontese, prende il nome della regione in cui si trovavano originariamente i vigneti attualmente reimpiantati in prossimità del cascinale.

Vino rosso e rosé sfuso disponibile solo su prenotazione.

PIEMONTE ROSATO DOC

Vino rosato realizzato, per salasso, a partire dalle stesse uve del nostro Moncassino.

Dopo una breve permanenza sulle bucce subito dopo la vendemmia viene vinificato in acciaio e messo in bottiglia verso fine febbraio.

Vino rosso e rosé sfuso disponibile solo su prenotazione.

CASCINA DIONIGI 4.0

Un luogo dove si incontrano, vino, relax, musica e cultura.
Un luogo unico, immerso in un contesto pazzesco!
Qui troverete eventi cuciti su misura, in base alle esigenze dei singoli clienti, spazi giochi per bambini piccoli e per bambini grandi.

Per informazioni +39 339 107 5153

Cascina Dionigi, 73 15040 Lu Monferrato AL

Contatti


    Prova che sei umano selezionando l'icona corrispondente a Tazza.